In offerta!

L’ABC DELLE MIE EMOZIONI – 8-13 ANNI

20,00 19,00

Volume per insegnare a bambini e ragazzi a gestire le proprie emozioni attraverso tecniche di ristrutturazione cognitiva.
L’ABC delle mie emozioni si ispira alla Terapia Razionale Emotiva Comportamentale (REBT), oltre a tracciarne gli ultimi aggiornamenti ne presenta le particolarità e individua le differenze rispetto ad altre metodologie.

La Terapia Razionale Emotiva Comportamentale (REBT)
Si tratta di una teoria e di una prassi psicoterapeutica ideata dallo psicologo statunitense Albert Ellis, l’accostamento dei termini «razionale» ed «emotiva» sta a indicare la possibilità di raggiungere un certo benessere emotivo utilizzando la propria capacità di pensare in modo razionale e costruttivo. La Terapia Razionale Emotiva Comportamentale spiega il meccanismo che sta alla base delle reazioni emotive attraverso il modello ABC dell’emozione:

il punto A indica un qualsiasi evento o situazione;

il punto B comprende i pensieri valutativi riguardanti ciò che accade al punto A;

il punto C è la reazione emotiva e il comportamento che ne deriva.

Secondo questo modello non è A (l’evento) a causare direttamente C (l’emozione), ma piuttosto è l’elemento B (i pensieri) che determina il tipo di reazione emotiva e comportamentale.

L’educazione razionale-emotiva
L’educazione razionale-emotiva è un percorso didattico derivato dalla Terapia Razionale Emotiva Comportamentale, attraverso il quale si cerca di educare la mente del bambino al potenziamento di quell’aspetto dell’intelligenza che è in grado di favorire reazioni emotive equilibrate e funzionali. Il processo di educazione emotiva, inteso come strategia di prevenzione del disagio emotivo, costituisce, secondo un’espressione coniata da alcuni psicologi statunitensi, un vero e proprio lavoro di «alfabetizzazione emozionale». Ciò significa infatti insegnare al bambino l’ABC delle proprie emozioni secondo il modello della Terapia Razionale Emotiva Comportamentale.

Consigliato a
Il testo può essere utilizzato come materiale di lavoro con il bambino o il ragazzo e si presta ad essere utilizzato anche in un contesto di coaching o di psicoterapia, fornendo un prezioso strumento al counselor o al terapeuta.

In sintesi
L’educazione razionale-emotiva non vuole essere una mera celebrazione delle emozioni, ma vuole soprattutto insegnare come superare emozioni nocive e vivere il più possibile emozioni positive. Capire le emozioni significa essere consapevoli del rapporto tra mente ed emozioni, in altre parole conoscere ciò che, dentro la nostra testa, determina l’insorgenza e il mantenimento di una certa emozione.


 

Peso 560 g